thumbnail Ciao,

La volontà del club azzurro è di chiudere nei prossimi giorni. Il tecnico spagnolo sembra assai intrigato dalla possibilità di rimettersi in gioco in Italia...

Il Napoli e Rafa Benitez si sono incontrati a Londra. Già dai giorni scorsi si sapeva di questa riunione, che è andata in scena stamane e che ha visto la presenza dei vertici del club azzurro. Tutti presenti, insomma, da De Laurentiis al ds Bigon, passando per Chiavelli, l'uomo dei contratti.

Al tecnico spagnolo, fresco vincitore dell'Europa League con il Chelsea, è stato proposto un contratto biennale con opzione per il terzo anno, come riferito da 'Sky'. I partenopei sperano di riuscire a chiudere a breve, già nei prossimi giorni, e i segnali sembrano positivi.

Benitez, infatti, sembra molto motivato e prontissimo a lanciarsi in una nuova esperienza italiana, l'ideale per rifarsi dopo l'avventura all'Inter, più sfortunata che negativa, a causa dei noti contrasti con Moratti.

Stasera lo spagnolo partirà per gli USA, dove i Blues saranno impegnati fino a sabato in alcune amichevoli. Un breve intermezzo per riflettere sulla proposta del Napoli, che proverà a fare pressioni sull'agente Garcia Quillon per chiudere quanto prima la trattativa. Il post-Mazzarri sembra avere già assunto le fattezze di un vincente come Rafa.

"Un tipo metodico", come si è definito lui stesso in una recente intervista a 'Sports Illustrated': "La mia priorità per il futuro? E' sempre l'Inghilterra, perchè qui vive la mia famiglia, ma siamo pronti, se serve, ad andare all'estero. Quando lasciai l'Inter, ricevetti tre o quattro proposte da altri paesi, ma nulla che mi convincesse fino in fondo. Serve un buon progetto per lavorare con me, mi interessa tuffarmi subito in una nuova avventura in modo da conoscere a fondo i miei giocatori".

L'obiettivo, dunque, è presto detto: "Andare in un club che miri a lottare da subito per competizioni importanti, com'è successo a Liverpool". Sarà il Napoli quel club?

Sullo stesso argomento