thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Il Napoli comincia a costruire la squadra della prossima stagione e ha perfezionato il primo colpo: il mediano belga costerà 14 milioni più la metà di El Kaddouri

Tutti parlano di Walter Mazzarri e il Napoli cosa fa? Aspetta le comunicazioni finali del tecnico più longevo dell'attuale Serie A (sì, Mazzarri è il tecnico che da più tempo siede sulla medesima panchina della massima serie) e intanto perfeziona il primo colpo per la stagione 2013/14. Si tratta, secondo le ultime indiscrezioni che trapelano da Castelvolturno, di Radja Nainggolan, mediano belga ma praticamente 'italiano' da moltissimi anni e da tre stagioni in forza al Cagliari con il quale ha collezionato oltre 100 presenze in Serie A.

Sarebbe un colpo da copertina, non fosse che davvero i fari delle top news sono tutti rivolti verso la questione allenatore che attanaglia i partenopei (i quali però hanno in serbo almeno 2 soluzioni estere e 3 italiane tra cui ora anche l'attuale tecnico dell'Under 21 Devis Mangia). Un colpo che mette sotto scacco in un solo colpo le due milanesi, soprattutto il Milan che è sul giocatore da un anno e mezzo, e che conferirebbe qualità e tantissima quantità al centrocampo 'europeo' degli azzurri. Un giocatore che, detto per inciso, aveva anche incantato Antonio Conte al punto di essere considerato a Torino per un certo periodo come l'unico eventuale degno sostituto di Arturo Vidal in caso di cessione del cileno.

Esistono anche i dettagli che avrebbero permesso a De Laurentiis di assicurarsi le prestazioni del mastino belga, soprannominato in Sardegna 'il Ninja': contratto quadriennale a 2,2 milioni di euro più premi, 14 milioni al Cagliari più forse la metà del cartellino del talentuoso ma poco utilizzato El Kaddouri e sostanzialmente una maglia da titolare.

Chiaro che l'approdo di Nainggolan sotto il Vesuvio apre una breccia sul disorso relativo al futuro di Gokhan Inler, non tanto per un'inesistente sovrapposizione tecnico/tattica quanto per il sovraffollamento e la non completa soddisfazione della piazza circa le recenti prestazioni dello svizzero: non a caso si parla anche di Francesco Lodi del Catania per il ruolo di regista.

Tornando all'affare Nainggolan, non è possibile non spendere due parole sul compagno di squadra Astori, difensore che è stato abbinato spesso e volentieri ai partenopei: pare che il giocatore non sia convinto della destinazione avendo in mano almeno altre tre offerte tra le quali certamente la Roma. La sensazione è che il discorso non possa ancora ritenersi chiuso, ma difficilmente sull'asse Napoli-Cagliari si potrà ragionare sul cosiddetto 'pacchetto unico'.

Sullo stesso argomento