thumbnail Ciao,

Oltre al 'Pipita', i bianconeri vogliono strappare ai Blancos anche Di Maria e Coentrao. La Vecchia Signora prepara inoltre un'offerta al Porto per il superbomber colombiano.

Non solo Gonzalo Higuain: la Juventus va all'assalto degli esuberi del Real Madrid, pensa anche a Di Maria e Coentrao, monitora sempre da vicino la situazione di Jovetic e ha individuato nel colombiano Jackson Martinez l'altro rinforzo ideale per il suo attacco.

A Scudetto ormai conquistato la Vecchia Signora si butta a capofitto sul mercato, dopo che il tecnico Antonio Conte nei giorni scorsi è stato chiarissimo: perché rimanga al timone servirà un progetto vincente, che preveda neccessariamente grossi investimenti sul calciomercato.

Tramite l'intermediario Ernesto Bronzetti, l'ad Beppe Marotta stringe le maglie di quello che sarà l'accordo finale con le Merengues. Per 'Il Pipita', che in passato aveva già manifestato il suo gradimento per la destinazione torinese, Madama potrebbe ottenere un importante sconto, e l'impressione è che l'affare possa chiudersi per 22 milioni più bonus vari ed eventuali, tanto più che l'ingaggio della punta (4 milioni) non rappresenta un problema per le casse e il tetto stipendi del club italiano.

Ma la Juventus, si sa, cerca anche nomi validi per le corsie esterne, e per questo ha fatto un sondaggio con i Blancos anche per Angel Di Maria e Fabio Coentrao, ala offensiva il primo, tornante eclettico il secondo. Due giocatori che piacciano molto a Conte e che Florentino Perez potrebbe cedere in nome del nuovo corso dei Blancos, che partirà senza dubbio con una grande rivoluzione della rosa.

Marotta e i suoi collaboratori lavorano inoltre anche in chiave secondo attaccante, perché, come detto più volte nelle ultime settimane, saranno due i rinforzi per i bianconeri nel reparto offensivo. In questo senso prende sempre più quota l'ipotesi Jackson Martinez.

Il colombiano, come rivelato in esclusiva da Goal.com Italia, è seguito da tempo dal club torinese, segna con una regolarità impressionante e potrebbe arrivare per 28 milioni di euro. Il superbomber dei Dragoni ha appena 26 anni e rappresenterebbe un investimento di prospettiva per la Vecchia Signora.

Sebbene infatti il suo nome non sia tanto pubblicizzato come altri, per gli esperti il giocatore vale per rendimento e qualità il celebrato Falcao. I soldi potrebbero arrivare dalle cessioni di Matri, Quagliarella, Marrone e Lichtsteiner o dal sacrificio di un big come Claudio Marchisio, seguito sempre da vicino dal Manchester United. L'alternativa resta sempre Stevan Jovetic della Fiorentina, ma ci sarà da battere la concorrenza quanto mai agguerrita dell'Arsenal.

Sullo stesso argomento