thumbnail Ciao,

Lo stopper ivoriano, ai margini del progetto tecnico di Mancini, è in scadenza di contratto e a giugno lascerà gli inglesi dopo quattro anni. Intanto l'Amburgo piomba su Bojan.

Ringiovanire sì, ma non troppo. La difesa del Milan, con l'arrivo del colombiano Jherson Vergara avrà a disposizione un tassello di prospettiva che però necessita di una pedina d'esperienza da cui essere affiancato e il nome nuovo è quello di Kolo Tourè, stopper ivoriano in scadenza col Manchester City.

Trentadue anni compiuti a marzo, il difensore lascerà dopo quattro stagioni il club inglese ed è ormai da tempo ai margini del progetto tecnico di Roberto Mancini. Un'idea di mercato a parametro zero che, come rivela 'Tuttosport', stuzzica la società di via Turati. Unico neo, è lo status di extracomunitario che potrebbe complicare l'arrivo di Tourè.

Per quanto riguarda il reparto offensivo, nel frattempo c'è da registrare l'interesse dell'Amburgo per Bojan Krkic: un'annata sottotono e i guai fisici fanno apparire lontano il riscatto del cartellino da parte del Milan, soprattutto alle condizioni del Barcellona (15 milioni). E i tedeschi hanno sondato il terreno con l'entourage dello spagnolo tramite un incontro avvenuto con Fink e Arnesen (tecnico e ds del club teutonico).

Sullo stesso argomento