thumbnail Ciao,

La società nerazzurra continua l'opera di restaurazione: nel mirino c'è il funambolo del Catania. Per il difensore, invece, si ipotizza con il Milan uno scambio con Nocerino.

In attesa di vedere come sarà questo finale di campionato, l'Inter continua ad essere molto operativa sul mercato. Ai cinque acquisti finora realizzati presto, infatti, se ne potrebbe aggiungere un sesto visto che la trattativa per Alejandro Gomez è in via di definizione.

Come riporta 'TuttoSport', invero, ballano solo due milioni e mezzo e l'affare con il Catania si farà. La squadra etnea valuta l'argentino 10 milioni di euro, i nerazzurri sono arrivati ad offrirne 5 più il cartellino del giovane Cristiano Biraghi, attualmente al Cittadella, il cui prezzo del cartellino si aggira intorno ai 2 milioni e mezzo. Troppo per il presidente Pulvirenti che tuttavia ha visto nel terzino il futuro sostituto di Marchese, destinato ad accasarsi al Genoa a parametro zero.

L'Inter, però, dovrà guardarsi dall'interesse dell'Atletico Madrid per 'El Papu'. L'allenatore dei 'Colchoneros', e vecchia conoscenza nerazzurra, Diego Simeone sarebbe ben felice di avere l'argentino alle sue dipendenze per dare una marcia in più al suo attacco.

Oltre che con il Catania, l'Inter tratta anche con il Cagliari. Sul taccuino degli operatori di mercato ci sono da tempo i nomi di Victor Ibarbo, Radja Nainggolan ed Andrea Agazzi. Quest'ultimo arriverebbe a maggior ragione in caso di partenza per Barcellona di Samir Handanovic. Anche in questo caso la squadra nerazzurra metterebbe sulla bilancia due contropartite: Longo e Duncan.

Non solo grandi acquisti, ma anche mercato in uscita. Il primo sicuro partente dovrebbe essere Matias Silvestre che, dopo due grandi stagioni giocate tra le fila di Catania e Palermo, non è riuscito a ripetersi a Milano.

Ed oggi, proprio contro i rosanero, ha la possibilità di riscattarsi parzialmente e mettersi in luce per provare a convincere qualche club di puntare su di lui per una nuova esperienza. L'ennesimo infortunio stagionale di Walter Samuel gli regalano una maglia da titolare, al fianco di Andrea Ranocchia e Juan Jesus.

Il difensore, dopo essere stato accostato al Genoa a gennaio, è entrato nelle mira del Milan che potrebbe mettere sul piatto della bilancia il cartellino di Antonio Nocerino, che quest'anno ha avuto poche opportunità per lasciare il segno e che è pronto a lasciare la casacca rossonera.

In attesa di sapere quale sarà il suo futuro, da Palermo è arrivato un assist dal suo ex compagno di squadra Ezequiel Munoz: "Non penso sia giusto parlare di flop - si legge su 'FcInterNews.it' -. Può capitare a un giocatore che l’ambientamento in una nuova realtà con ambizioni maggiori sia complicato. Matias è un ottimo giocatore e sono certo che avrà modo di dimostrarlo. Ci sentiamo spesso, a volte ci siamo anche visti, ma non parliamo mai di calcio". Adesso, però, la palla passa a Silvestre che deve dimostrare di essere da Inter, con l'aria di Palermo che potrebbe fargli solo bene.

Sullo stesso argomento