thumbnail Ciao,

Il tecnico bianconero, durante la conferenza stampa di ieri, ha chiesto espressamente rinforzi per poter competere anche in Champions. Marotta al lavoro per Ibra e Sanchez.

"Il nostro, se arriverà, sarà lo Scudetto della ferocia e della determinazione". Queste le parole di Antonio Conte, intervenuto ieri in conferenza stampa alla vigilia di un Derby che, a causa del successo del Napoli, non potra in ogni caso regalare alla Juventus la matematica certezza del titolo numero ventinove.

Il mister bianconero però adesso guarda anche al mercato, mostrandosi ben felice della parole di apprezzamento spese per Madama dal grande ex, Zlatan Ibrahimovic: "Il fatto che sia onorato del nostro interesse è un bel complimento. E sono convinto che anche Suarez direbbe lo stesso".

Proprio sull'asso svedese continuano le manovre di Marotta, alle prese però con le mille difficoltà economiche che tale trattativa comporta. Per la Juventus l'attuale ingaggio percepito da Ibra in quel di Parigi resta inavvicinabile, e anche un'eventuale spalmatura su più stagioni potrebbe non bastare. Il rapporto tra il Psg e Zlatan però è ormai logoro, il divorzio a fine stagione sembra inevitabile.

Intanto buone nuove per la Vecchia Signora arrivano da Barcellona. Il vicepresidente del Santos, Rodriguez, proprio ieri ha aperto infatti alla cessione di Neymar, promesso sposo blaugrana. I catalani per rifondarsi puntano forte anche su Aguero, in partenza da Manchester.

Ovvio che a questo punto gli spazi per Sanchez potrebbero ulteriormente restringersi, costringendolo a prendere in seria considerazione l'ipotesi addio. Il cileno peraltro è grande amico di Vidal, che l'ha chiamato più volte. La Juve dal canto suo aspetta sulla sponda del fiume e non si muove dalla proposta di prestito con diritto di riscatto già fissato.

Infine gli occhi di Madama restano puntanti anche su Liverpool. La lunga squalifica di Suarez, dopo la sua ennesima follia, lo ha infatti ulteriormente allontanato dalla Premier. Marotta resta alla finestra e monitora la situazione Lewandowski. Il Borussia ha infatti smentito l'accordo con il Bayern, riaprendo le speranze bianconere di portare a Torino l'uomo capace di demolire il Real Madrid.



Sullo stesso argomento