thumbnail Ciao,

Il procuratore del centrocampista rossonero ha parlato delle speranze per il futuro: "Speriamo possa giocare di più, ma non lo decid nè io nè Bakaye".

E' sicuramente il giocatore meno pubblicizzato del Milan, anche vista le poche presenze racimolate nella prima stagione rossonera. Sarà l'unica? Bakaye Traorè e il suo procuratore rimangono vigili, in attesa di capire quale sarà il futuro del calciatore.

Olivier Yenge, agente dell'ex centrocampista del Nancy, ha parlato a 'Milannews.it': "Allo stato attuale il ragazzo è del Milan e per ora sarà così. E in ogni caso non ci sono altre proposte, perciò la situazione al momento non è destinata a cambiare".

Una presenza in Champions, una in Coppa Italia e sei in campionato, per la cifra totale di soli 116 minuti. Praticamente nulla: "C'è stata l'opportunità turca a gennaio? Il passato è passato, ciò che mi sento di dire è che Bakaye resta al Milan".

Magari l'anno prossimo torverà più spazio: "Lo spero, ma questo non lo decido io, né Bakaye. Non resta che rispettare le scelte del tecnico. Siamo convinti di aver fatto la scelta giusta".

"Stiamo parlando di un trasferimento in una grande squadra e questa per Bakaye è stata una grande opportunità. Meglio essere in un grande team e giocare poco che restare magari in una squadra di livello inferiore".

Sullo stesso argomento