thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Galliani cerca un portiere affidabile per il dopo Abbiati: l'estremo difensore biancoceleste nel mirino, sul piatto anche 8-9 milioni di euro a favore.

Galliani la ritiene una delle priorità assolute: la questione portiere il Milan intende quindi cercare si risolverla il prima possibile, giocando d'anticipo e mettere contestualmente radici salde al triennio successivo sempre nell'ottica della nuova programmazione rossonera iniziata nel luglio del 2012 culminata oggi con un bilancio provvisorio con un deficit annuale complessivo di appena 5 milioni.

È chiaro, ne hanno in qualche modo risentito i risultati, ma a Milanello non ci si fascia la testa: l'importante è conquistare un posto nobile in Europa e quindi, tornando al discorso sull'estremo difensore, provare l'assalto al prescelto, cioè Federico Marchetti della Lazio, di 6 anni più giovane rispetto a Christian Abbiati che comunque rimarrebbe a fare il secondo a fronte di un prolungamento contrattuale.

Sì, Marchetti. Con Julio Cesar bloccato e congelato come alternativa di garanzia nel caso in cui Lotito non ci sentisse (ma radiomercato dice che ci sente molto bene...) dopo che lo scenario Perin perde quota per l'immediato futuro. Anzi, ci sarebbe anche il nome dell'attuale portiere del Pescara, di proprietà Genoa, nei primi vagiti della trattativa con i biancocelesti: quindi lui, forse Paloschi e almeno 8/9 milioni a favore della Lazio.

Va aggiunto in questo contesto che lo stesso Marchetti, all'apice della carriera e autore di una stagione assolutamente sopra le righe, è un ambizioso e ha capito che potrebbe essere il momento per il grande salto in una big europea.

Non a caso il terreno con Beppe Bozzo, procuratore del giocatore ben esposto adesso anche a livello internazionale, è già stato sondato anche dal Mancheser City, sempre meno convinto di Hart nonostante la fiducia accordata in questi 2 anni da Roberto Mancini. Ecco allora che l'appetito vien mangiando sia per le pretendenti che per il calciatore che è in scadenza 2016 con la Lazio ma anche in condizione di poter ottenere un ingaggio praticamente doppio rispetto a quello attuale.

Sullo stesso argomento