thumbnail Ciao,

L'imprenditore saudita è intenzionato a mettere le mani sul pacchetto azionario detenuto dall'attuale presidente, ovvero il 66,692%. Sul tavolo di Lotito 80 milioni di euro.

La Lazio si affloscia nel finale di stagione ed ora - dopo la sconfitta contro una diretta concorrente per l'Europa come l'Udinese - anche l'accesso alla 'coppetta' minore sembra allontanarsi, dopo che già la Champions League pare essere diventata un miraggio.

I tifosi biancocelesti mugugnano ed anche la 'tregua' con Claudio Lotito sembra essere arrivata ad un punto di rottura. Ma nelle ultime ore è letteralmente esplosa una notizia che potrebbe risollevare gli umori dei sostenitori dell'Aquila e rilanciarne le ambizioni.

Secondo quanto scrive 'Repubblica', infatti, Khalid Al Shoaibi, figlio del fondatore dello Shoaibi Group, principale fornite di servizi petroliferi nel Medio Oriente e Nord Africa, sarebbe tornato alla carica con Lotito, mettendo sul suo tavolo 80 milioni di euro per rilevarne il pacchetto azionario, pari al 66,692% del totale.

Una quota azionaria che secondo il quotidiano romano allo stato attuale varrebbe molto meno, ovvero 24 milioni. Si tratterebbe quindi di un'ottima offerta, ma a quanto pare l'attuale presidente nei mesi scorsi ne aveva chiesti addirittura 200, 'rimbalzando' lo sceicco.

Adesso Al Shoaibi potrebbe rilanciare arrivando a 100 e convincendo così Lotito a mollare la Lazio dopo tutte le battaglie, sportive e non, degli ultimi anni. Il facoltoso petroliere saudita, che vive da quando aveva 10 anni a Roma, è un tifoso sfegatato della Lazio. Esattamente quello che chiedono i tifosi dell'Aquila...

Sullo stesso argomento