thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - Felicevich atteso a Milano: con i bianconeri parlerà anche della situazione del centrocampista, che fa gola a Paris Saint-Germain, Real Madrid e Bayern Monaco.

Ormai ci siamo. Nelle prossime ore Fernando Felicevich, procuratore tra gli altri calciatori di Arturo Vidal e Alexis Sanchez, giungerà in Italia per incontrare Juventus e Inter. Con i bianconeri, oltre al tema riguardante l’attaccante del Barcellona, verrà affrontata anche la vicenda del centrocampista ex Bayer Leverkusen, sempre più nel mirino dei top club europei.
 
Milano, cuore pulsante del calciomercato italiano, nelle prossime ore farà chiarezza sul futuro del Niño Maravilla. La società torinese segue questa pista ormai da mesi, così come anche i nerazzurri da qualche settimana a questa parte hanno iniziato a sondare vivacemente quest’opzione. Al momento, però, entrambi i club hanno fatto registrare un semplice interessamento e, quindi, contatti diretti con i blaugrana di Spagna non ce ne sono stati.

In corso Galileo Ferraris, al di là dell’aspetto economico, stanno valutando principalmente la componente tattica. Un elemento di tale valenza deve essere inserito in uno schema che possa esaltare le sue caratteristiche e, soprattutto, in casa piemontese non possono permettersi il minimo errore. A Fernando Llorente, prossimo sposo di casa Juve, va affiancato un attaccante di spessore. Il resto sono futili chiacchiere.
 
Felicevich rimarrà nel capoluogo lombardo per un paio di giorni, con grande probabilità guarderà allo stadio il Derby d’Italia. Un modo per assistere da vicino ai continui progressi del forte volante cileno, un modo per discutere ulteriormente con il duo Marotta-Paratici.

La situazione in tal senso è fluida, già la scorsa estate la Vecchia Signora aveva respinto le lusinghe madridiste, segno che l’élite del calcio internazionale ha posizionato da tempo le personali attenzioni sul numero 23 dei campioni d’Italia, ma questa volta la dirigenza juventina è chiamata a una grande prova di forza, o meglio, di resistenza.

Paris Saint-Germain, Real Madrid e Bayern Monaco puntano a migliorare il proprio parco centrocampisti e, neanche a dirlo, Vidal è il nome che più entusiasma i tre club poc'anzi citati. A suon di offerte milionarie tenteranno di strappare il fatidico “sì” ai detentori dell’ultimo campionato italiano. Ma non è detto che ciò accada.
 
Sotto la Mole, complici le grandi ambizioni sportive targate Antonio Conte, non hanno ancora maturato l’idea di potersi privare di un tassello prestigioso per poter reinvestire in altri reparti più bisognosi (l’attacco). Al momento in merito la notizia è una sola: il metodista sudamericano stuzzica la fantasia dei club che vanno per la maggiore. In Piemonte a breve dovranno decidere se chiudere le porte o se prendere in considerazione scenari clamorosi.

Segui Romeo Agresti su

Sullo stesso argomento