thumbnail Ciao,

Per riabbracciare Mou, i nerazzurri dovranno innanzitutto qualificarsi per la prossima Champions, poi trovare un nuovo socio ed infine affidarsi al suo cuore interista.

Un grande amore è difficile da cancellare, anzi, forse è impossibile. Come il più delle volte è impossibile che ritorni, a meno che si tratti di Josè Mourinho e l'Inter. Moratti vuole riportare lo Special One alla Pinetina: i contatti ci sono, soprattutto le telefonate. Il patron dell'Inter le ha più volte smentite, ma i due si si sono sentiti spesso e continuano a sentirsi per parlare di un futuro che potrebbe vederli ancora insieme.

Le possibilità di un ricongiungimento dipendono però anche da alcuni punti-obiettivi su cui l'Inter dovrà lavorare: il primo, ovviamente, è la qualificazione in Champions League. Pensare che Mourinho venga a farsi 'l'Europa dei piccoli' ci sembra francamente utopia. Poi Moratti dovrà entro quest'estate trovare un nuovo socio che possa acquistare una quota minoritaria del club e portare nuova linfa a livello economico.

Perchè è proprio il lato economico quello più duro da soddisfare per i nerazzurri. Raggiungere i 14 milioni di euro all'anno che Mou guadagna al Real è un'idea irrealizzabile e che va contro anche alla nuova politica societaria. L'altra idea, decisamente più possibile, è quella di un decurtamento dello stipendio che lo Special One accetterebbe solo e soltanto perchè legato da forti sentimenti all'Inter.

"Non si sa mai se un giorno si può tornare all'Inter: però se lo farò sarà con grande piacere ed emozione...", ha detto ieri Mou ai microfoni di 'Sky Sports' durante il suo soggiorno a Londra per assistere a Brasile-Russia. Londra e quindi il Chelsea, l'altra metà del cuore dello Special One. I Blues ed il PSG sono infatti le principali minacce per l'Inter, che però non ha intenzione di tirarsi fuori da questa super asta.

Chi ci sarà quindi l'anno prossimo sulla panchina nerazzurra? Bedy Moratti, sorella del patron nerazzurro, la vede così: "Il futuro di Stramaccioni? Sinceramente non lo so, ma è un allenatore molto bravo. Cosa ne penso di un ritorno di Mou? Penso che la gente abbia tutto il diritto di sognare - ha detto al sito 'Magazineinter.ita' - L'idea piace a chiunque, ma è difficilmente realizzabile anche se nella vita non si può mai sapere".

Già perchè le ragioni del cuore non si conoscono, ma sono quelle che spingono ancora una volta Mou verso l'Inter.

Sullo stesso argomento