thumbnail Ciao,

Prendono sempre più vita le piste che portano ai due giocatori dell'Udinese, ma gli azzurri tengono sempre d'occhio anche Astori, Nocerino e Nainggolan. Si allontana Icardi.

Dopo le dichiarazioni del presidente De Laurentiis che ha annunciato nuovi acquisti in vista della prossima stagione, a Napoli circolano già i nomi dei nuovi candidati a vestire la maglia azzurra. Con l'Udinese sembrano aperte le trattative per il difensore Mehdi Benatia e per l'attaccante Luis Muriel, da tempo nel mirino della dirigenza partenopea. Ma non mancano le alternative di acquisto sia in difesa che a centrocampo, con nuovi possibili innesti anche a centrocampo.

Gli ottimi rapporti tra le due società potrebbero favorire l'arrivo del difensore marocchino e dell'attaccante colombiano dell'Udinese, valutati da Pozzo rispettivamente 13 e 11 milioni di euro. Per quanto riguarda il reparto d'attacco piace molto anche Ciro Immobile, attualmente in comproprietà tra Genoa e Juventus, per le caratteristiche tecniche e per le origini napoletane, che lo spingerebbero più volentieri a vestire la maglia del club partenopeo.

Sono buoni anche i rapporti tra De Laurentiis e il presidente del Pescara Sebastiani, a tal punto che se la dirigenza del Napoli dovesse provare a spingere per Vladimir Weiss, si aprirebbe una via preferenziale in direzione del capoluogo campano.

Non mancano le alternative anche in difesa, dove al prezzo di 10 milioni si potrebbe arrivare a Davide Astori del Cagliari, in attesa che Rolando recuperi una condizione fisica accettabile. Sembra fatta invece per Diakitè della Lazio, che arriverà a parametro zero, ma potrà essere ufficializzato soltanto a giugno.

A centrocampo piace sempre Nocerino, che non sta vivendo un momento troppo felice al Milan, ma non è da sottovalutare anche la pista che porta a Flamini, anche lui probabile candidato a lasciare la casacca rossonera. Il Napoli resta alla finestra anche per Radja Nainggolan, per il quale Cellino continua a chiedere 15 milioni di euro e sul quale però c'è la concorrenza di mezza Europa.

Sullo stesso argomento