thumbnail Ciao,

Il club rossonero prosegue nella sua linea verde e parte alla caccia di altri giovani talenti da inserire nella rosa della prossima stagione. Per Zaza è duello con la Juventus.

Non solo Saponara. Dopo l'acquisto di Salamon, altro pezzo pregiato della B finito a Milanello, i rossoneri continuano a monitorare con grande attenzione il campionato cadetto alla ricerca di giovani talenti da innestare in una rosa sempre più verde e competitiva. L'intento d'altronde è chiaro, in via Turati si lavora alacremente ad un nuovo ciclo Milan.

Nel mirino del Diavolo ora sarebbe finito Vasco Regini, difensore mancino classe 90', tesserato per l'Empoli, ma in comproprietà con la Sampdoria. Decisamente particolare poi la situazione contrattuale del ragazzo, il cui impegno con i toscani scadrà un anno prima rispetto a quello in essere con i blucerchiati.

Blucerchiati proprietari anche del cartellino di quel Simone Zaza, attaccante clase 91', che sta incantando con indosso la maglia dell'Ascoli. Per lui però c'è da battere la forte concorrenza della Juventus. Madama infatti appare in vantaggio sul Milan, anche perchè è stato proprio Paratici, attuale ds bianconero, a portare il ragazzo in quel di Genova durante la sua avventura in blucerchiato.

Appare certo comunque che Zaza sia destinato a lasciare la Ligura, il contratto in scadenza nel 2014 infatti non sarà rinnovato. La Sampdoria prova allora a salvare il salvabile, blindando i vari Obiang, Kristicic ed Eder, freschi di prolungamente fino al 2017. Nelle prossime ore è attesa anche la firma di Poli, per cui si vuole evitare la svendita estiva.

Nella rete rossonera è poi finito anche Jorginho, centrocampista del Verona, classe 1991, autore di grandi prestazioni che stanno convincendo sempre di più gli uomini mercato delle big. Brasiliano, ma in possesso di regolare passaporto comunitario, rappresenterebbe un innesto di qualità per una mediana come quella del Milan, già rinforzatasi con l'ingaggio di Kucka.

In sospeso invece la situazione relativa a Bellomo. Il giovane talentino del Bari vive un momento di appannamento, ma le sue qualità non sono in discussione. L'Inter sembra aver leggermente mollato la presa, ma resta vigilie. Anche
la Roma nelle scorse settimane si è era mostrata interessata, il Milan temporeggia pronto ad un nuovo assalto.

Sullo stesso argomento