thumbnail Ciao,

"Con Mazzarri basta un'occhiata, non gli metterò ansia - dice il patron - Ma il mercato dipenderà molto da lui". E dal Matador, su cui piombano i bavaresi: 70 milioni e Tymoschuk.

Un Napoli da sogno: questo chiedono i tifosi azzurri al presidente Aurelio De Laurentiis, che domenica è sbarcato su Twitter e si è visto inondare di messaggi di napoletani speranzosi di poter vedere una grande squadra il prossimo anno. Intanto, però, c'è da finire il campionato, e la domenica ha detto che la squadra di Mazzarri ha interrotto un digiuno che durava da 6 partite.

"L'Atalanta ha esibito tenacia e impeto - conferma il patron in un'intervista esclusiva al 'Corriere dello Sport' - Abbiamo avuto un'enormità di occasioni, ma la sfortuna pareva caratterizzare un'altra domenica. Poi in quel frangente è uscito il Napoli, sbloccandosi. C'è stata la svolta, la reazione, che ci ha fatto uscire soddisfatti dallo stadio".

A tenere banco, però, è soprattutto il mercato. Molto, però, dipenderà dalla permanenza o meno di Mazzarri in panchina. "Ormai con lui mi basta un'occhiata per capirci, non voglio assolutamente mettergli ansia. Sì, dipenderà molto da lui: se resterà, cosa vorrà fare. Vincere qui è più difficile che farlo altrove. Pioli? Ci ha sempre messo in difficoltà, ma sostenere che penso a lui per la panchina è un errore: ora c'è Mazzarri".

Sia che il tecnico livornese resti, sia che se ne vada, De Laurentiis ammette che la squadra va rinforzata in ogni reparto del campo. "Sappiamo che serviranno cinque innesti, e perché questo accada ci sarà bisogno di uno stanziamento considerevole. I movimenti dipenderanno da una serie di fattori: se Mazzarri resterà, ovviamente, e poi bisognerà verificare se ci verrà strappato Cavani".

Ecco, Cavani: è proprio l'uruguaiano l'altro ago della bilancia delle ambizioni azzurre. "Se c'è un pazzo che vuole tirare fuori 70 milioni lordi, noi lo ascolteremo" aveva detto ieri De Laurentiis. Ebbene, il 'pazzo' pare poter essere il Bayern Monaco, che vuole regalare a Pep Guardiola una squadra da sogno, partendo proprio dal reparto offensivo.

I bavaresi, in ottimi rapporti col club azzurro dall'amichevole della scorsa estate ad Arco di Trento, offrirebbero 70 milioni cash più il cartellino del centrocampista ucraino Tymoschuk. Una mossa che spiazzerebbe le altre pretendenti al bomber: Real Madrid, Manchester City e Chelsea. Il Napoli attende col cuore in gola.

Sullo stesso argomento