thumbnail Ciao,

Nelle prossime ore è atteso a Milano l'agente di Alexis Sanchez, si lavora ad un prestito con diritto di riscatto. I bianconeri non mollano la presa e osservano interessati.

Inter concentrata su 'Marassi'. Stasera, contro la Sampdoria, ci sono infatti in palio tre punti davvero preziosi per continuare a cullare il sogno terzo posto, obiettivo assolutamente imprescindibile per i nerazzurri anche in chiave mercato.

L'eventuale qualificazione alla prossima Champions League garantirebbe infatti al club meneghino un maggior appeal internazionale, appeal che rappresenterebbe una grande ulteriore attrattiva per alcuni top player finiti sul taccuino dei dirigenti interisti.

Come già scritto ieri uno dei giocatori nel mirino degli uomini mercato nerazzurri è certamente Alexis Sanchez, la sua voglia di tornare in Italia dopo un paio di stagioni in chiaroscuro vissute a Barcellona è davvero grande. L'accordo tra l'Inter e il cileno sarebbe già stato trovato, con la punta disposta a ridursi l'attuale ingaggio di quattro milioni di euro netti percepito in Catalogna.

"Noi non abbiamo parlato con nessuno. Alexis è concentrato sul suo lavoro, è molto tranquillo. Non ho sentito nessuno, che sia l'Inter o un altro club. In questo momento la testa di Alexis è rivolta a Liga e Champions League" - assicura Fernando Felicevich, agente di Sanchez, in un'intervista concessa a 'Sport'.

Fatto sta che, come riportato oggi dalla 'Gazzetta dello Sport', lo stesso Felicevich sarà in Italia a fine marzo per un primo importante giro di consultazioni. Moratti, sempre molto attento all'equilibrio finanziario, non ha però alcuna intenzione di svenarsi e lavora ad un'ipotesi di prestito con diritto di riscatto già fissato.

La Juventus, da mesi interessata a portare Sanchez in quel di Vinovo, dal canto suo osserva da lontano, facendo capire di non essere disponibile a partecipare ad aste di alcun tipo. Il cileno piace insomma, ma attualmente non rappresenta una priorità.

I tifosi dell'Inter dunque possono iniziare a sognare.  Quello che si prospetta in vista della prossima stagione è infatti un attacco da sogno, considerando anchecome molto più che probabili gli arrivi di Botta e Icardi. Ora toccherà alla truppa di Stramaccioni dare una mano alla società, centrando quel fatidico terzo posto, passepartout per aprire molte porte, anche sul mercato.

Sullo stesso argomento