thumbnail Ciao,

Il presidente biancoceleste analizza il momento dei capitolini e punta al terzo posto in classifica: "Abbiamo una visione escatologica, possiamo arrivare all'obiettivo prefissato".

Vigilia di Torino-Lazio. Dalle pagine di 'Tuttosport' ha parlato il presidente dei biancocelesti, Claudio Lotito, che ha fatto il punto sul campionato fin ora disputato dai capitolini, con un occhio al mercato e ai prossimi obiettivi stagionali.

Il massimo dirigente, forte di una dialettica fuori dal comune analizza la situazione in casa Lazio dopo la sconfitta di domenica contro la Fiorentina e la butta sul filosofico: “Io ho una visione escatologica, siamo nelle mani di quello che i pagani chiamano fato e noi cristiani chiamiamo Divina Misericordia, per riprendere anche una certa visione manzoniana, possiamo arrivare al terzo posto”.

Questo in sintesi, il succo del discorso che poi si sposta su un altro versante, quello del mercato: “Ogbonna è un buon giocatore ed essendo un buon giocatore può essere da Lazio,ma per adesso preferisco concentrarmi sul altri obiettivi”. Chiosa il patron capitolino.

Poi su Floccari che era in procinto di vestire la maglia granata ammette: “Sì, c’era stata la richiesta di Cairo ma ho ritenuto di non volerlo vendere. Lui serviva alla Lazio, non ci siamo voluti privare di uno come lui e lui non ha voluto cambiare”. Ha concluso Lotito.

 

Sullo stesso argomento