thumbnail Ciao,

In scadenza a giugno, il giocatore arriverebbe in estate a parametro zero: su di lui ci sono Juventus e Roma, ma la dirigenza nerazzurra vuole anticipare tutti.

Ha acquisato Rocchi come vice Milito, ha tentato di tesserare Carew: dopo gli ultratrentenni, però, l'Inter comincia nel proprio progetto giovane in avanti. Dopo le cessioni, comunque temporanee di Livaja e Longo, ecco la possibilità Ruben Botta.

Secondo 'Sky Sport', infatti, la dirigenza nerazzurra ha incontrato ieri in un hotel milanese gli agenti dell'attaccante esterno classe '90. In forza al Tigre, club argentino, il giocatore è da tempo nel taccuino di Branca e compagni.

Si cerca di anticipare la concorrenza visto e considerando che il giocatore ha un contratto in scadenza a giugno: prenderlo a parametro zero sarebbe affare da dieci a lode. Tra l'altro sarebbe l'ideale per il 4-3-3, riproponibile da Stramaccioni un futuro.

L'Inter deve scavalcare le altre pretendenti italiane Juventus e Roma, oltre al gotha milionario del calcio europeo. Botta conseguirà il passaporto italiano, così da poter semplificare un suo possibile arrivo in Italia.

Non è dato sapere se, visti i dubbi su Branca (come affermato in esclusiva da Goal.com), l'affare si concluderà con l'attuale direttore dell'aria tecnica o se col nuovo possibile dirigente Lo Monaco.

Sullo stesso argomento