thumbnail Ciao,

L'attaccante del Barcellona allo stesso tavolo con il proprio agente e i due connazionali bianconeri. Marotta attende il summit tra Felicevich e i blaugrana.

Il sogno della Juventus ha ormai un solo nome, e si chiama Alexis Sanchez. A conferma del folle pressing bianconero sul giocatore del Barcellona, 'Tuttosport' svela oggi un ulteriore retroscena. Lo scorso 6 febbraio infatti, al termine dell'amichevole giocatasi tra Cile ed Egitto in quel di Madrid, si sarebbe svolta una cena a tema.

Seduti allo stesso tavolo Sanchez, il suo agente Felicevich, e i due connazionali Isla e Vidal. Facile indovinare l'argomento principe tra una portata e l'altra. El Nino Maravilla dal canto suo starebbe ancora meditando, tentato dal ritorno nella nostra Serie A, ma dispiaciuto allo stesso tempo di dover rinunciare al proprio sogno blaugrana.

Intanto Marotta attende fiducioso il summit in programa tra Fernando Felicevich e i vertici del Barcellona. Summit durante il quale si tireranno le somme di una stagione  finora decisamente in chiaroscuro per l'attaccante cileno. Non è quindi affatto escluso che i blaugrana possano aprire all'ipotesi cessione, magari con la formula del prestito oneroso, con diritto di riscatto già fissato. Formula decisamente gradita dalle parti di corso Galileo Ferraris.

La Juventus valuta, attende, monitora ma nel frattempo continua a tessere i rapporti con l'entourage del giocatore e Sanchez stesso, senza tralasciare le piste alternative. Prima tra tutte quella che porterebbe in bianconero Stevan Jovetic, talento della Fiorentina da mesi finito sul taccuino degli uomini mercato della Vecchia Signora.

Sullo stesso argomento