thumbnail Ciao,

I bianconeri hanno messo nel mirino il talentuoso uruguaiano ex Bologna, attualmente in Premier League al Southampton. Nell'operazione potrebbe entrare il difensore Sorensen.

La Juventus, Andrea Agnelli in testa, è sempre molto attenta ai rapporti con la tifoseria organizzata e sono frequenti le 'ospitate' dei giocatori nei vari club. Stavolta l'occasione era ancora più significativa, visto che ha vuto luogo lo 'Juventus club day', ospitato dal teatro Concordia di Venaria.

Nella mattinata di domenica, immediata vigilia del match poi vinto col Siena, si sono dunque dati appuntamento ben  800 tifosi in rappresentanza dei club bianconeri di tutto il mondo, compresi Australia, Dubai e Russia.

Una occasione che meritava la massima rappresentanza da parte della Vecchia Signora, ovvero la presenza in prima persona del presidente Agnelli, che ha arringato la folla da par suo: "La mia famiglia celebra i 90 anni di legame con la Juventus, nessuno come noi in giro per il mondo. Dal punto di vista personale, quando sono arrivato nel 2010 ho trovato una tifoseria divisa e una squadra da ricostruire".

"Abbiamo lavorato sodo - ha continuato il numero uno bianconero, come riportato dalla 'Gazzetta dello Sport' - e lo scudetto dell'anno scorso ha un sapore particolare, dolcissimo, perchè è stato il primo dopo i fatti del 2006. La Juve esiste solo per vincere, è la nostra essenza...".

Era presente anche Pavel Nedved, che ha chiosato così sulle rinnovate ambizioni bianconere: "State tranquilli, non ci fermiamo certo qui...".

E dall'Inghilterra rilanciano sull'interesse fortissimo della Juve per Gaston Ramirez, ex bolognese attualmente al Southampton, per il quale - secondo i rumors d'Oltremanica - Marotta potrebbe ottenere uno sconto inserendo nella trattativa il cartellino del difensore Sorensen, classe '92 in comproprietà con il Bologna.

Sullo stesso argomento