thumbnail Ciao,

Lo sceicco saudita ha aggiunto qualche informazione sul proprio conto all'indomani dell'ingresso in società: "Mi piace moltissimo la squadra, stiamo trattando".

Da Perugia a Roma, per fa sognare la tifoseria giallorossa. Il classe 1959 Al-Qaddumi entra in società, così che la formazione capitolina sarà amministrata da una cordata saudita-statunitense. C'è grande entusiamo attorno a lui, nonostante qualche mugugno.

Vive da oltre venti anni in Italia, in Umbria: è nato a Nablus, in Palestina, appartiene alla famiglia Reale Saudita e non giordana, come affermato nella giornata di ieri. Un business concentrato su petrolio ed energia, Qaddumi è seduto su una montagna di oro nero.

Non ha mai investito nella penisola a differenza del vicino Oriente e di alcuni paesi africani. Pare sia da sempre un tifoso della Roma e proprio questo in più occasioni è stato avvistato negli spalti dello stadio Olimpico.

"Con Roma c'è un legame speciale" evidenzia il diretto interessato a 'Adkronos'. "Siamo ancora in una fase di trattativa. Sono giornate particolarmente intense, sono un po stanco...".

Totti e compagni sono sempre stati nel suo cuore: "Mi piace moltissimo la squadra e la mia passione per il calcio e la Roma, sicuramente, mi ha spinto a fare questo passo. La prima cosa che uno pensa quando sente l'Italia è la squadra di Roma...".

Sullo stesso argomento