thumbnail Ciao,

Il centrocampista cileno è molto amico del 'Nino Maravilla', e tra una telefonata e l'altra cercherà di fare da intermediario per facilitare il suo approdo in bianconero.

Con un amico in più la Juventus può realizzare finalmente il tanto ricercato colpaccio in attacco. Riccardo Cocciante insegna, così i bianconeri puntano sull'amicizia, quella che lega Arturo Vidal ad Alexis Sanchez. I due si sentono spesso, e tra una telefonata e l'altra prenderà forma il piano per convincere il 'Nino Maravilla' a trasferirsi in bianconero.

"Alexis è un amico...fu lui a parlarmi dell'Italia quando scelsi la Juve". 'Tuttosport' fa leva su queste dichiarazioni di Vidal per rafforzare l'ipotesi di uno scambio di ruoli, con l'attuale centrocampista juventino stavolta nel ruolo di convincitore. Un intermediario d'eccezione, capace di comprendere fino in fondo le necessità e le aspettative di Sanchez, che a Torino verrebbe per consacrarsi definitivamente ad altissimi livelli.

Dalle parole alle cifre. Il Barcellona pagò all'Udinese 26 milioni più 11,5 di bonus all'Udinese nel 2011 per assicurarsi le prestazioni di Alexis. Ovviamente una netta minusvalenza non è nemmeno nei pensieri della dirigenza blaugrana. La formula potrebbe quindi essere quella del classico pagamento rateizzato, attuato dal Milan sia con Ibrahimovic (proprio col Barca) che con Balotelli.

L'offerta bianconera è praticamente pronta: 25-27 milioni di euro con un anticipo subito e la restante parte da spalmare negli anni successivi. Una soluzione che che farebbe felice entrambi le parti: il Barca che risparmierebbe uno stipendio importante e toglierebbe una presenza ingombrante dallo spogliatoio, e la Juve che finalmente metterebbe le mani sul benedetto top player.

Dalla Francia, intanto, parlano di un interesse bianconero per Menez, mentre dall'Inghilterra si fanno sempre più insistenti le sirene di Arsenal e Manchester United per Caceres. E poi c'è Ramirez: il 'Corriere dello Sport' è convinto che i bianconeri non hanno ancora dimenticato l'ex bolognese, adesso in forza al Southampton, e potrebbero tornare all'attacco.

Sullo stesso argomento