thumbnail Ciao,

Il capitano del Palermo ha dichiarato: "Sono stati fatti passi avanti ma la firma non c'è ancora, difficile parlare di contratto in questa situazione".

Fabrizio Miccoli al Palermo a vita. L'annuncio era stato dato ieri dal presidente dei siciliani Zamparini, oggi però su quel fronte ecco arrivare una piccola frenata dallo stesso capitano rosanero.

Miccoli, intervenuto nel primo pomeriggio in conferenza stampa, ha infatti spiegato: "Non ho ancora firmato, ne stiamo parlando, ma ci sono stati dei passi in avanti da entrambe le parti".

Quindi il numero dieci rosanero prosegue: "Non dovrebbe mancare tanto all'accordo, mi viene però difficile parlare del contratto ora che siamo in una situazione particolare, se fossimo stati a metà classifica sarei stato più contento. Meglio pensare solo alla salvezza". E chiosa: "Sono comunque contento che stiamo finalmente arrivando ad una conclusione".

Questa la sua replica alle parole di Zamparini, che aveva motivato la sua esitazione nel proporgli il rinnovo con la paura di farlo rilassare: "Lui può dire quello che vuole, è il presidente e fa le sue scelte, io faccio le mie. Non mi sono sentito più motivato assolutamente. Non nascondo che dalla fine del mercato fino ad ora ho parlato anche con altre squadre, perchè mi sono visto fuori dal progetto - ha ammesso il bomber salentino - Ma sono realista, a giugno faccio 34 anni e ho voglia di giocare altri 2 anni. Mi sono guardato intorno, perchè ho ancora voglia di giocare".

I rosanero, però, hanno sempre mantenuto la precedenza: "Mi hanno cercato diverse squadre, però poi quando si tratta e si parla di Palermo per me viene azzerato tutto".

Sullo stesso argomento