thumbnail Ciao,

Il fantasista del Bologna è seguito anche dallo Zenit ma l'Inter può contare sulla voglia di Diamanti di giocarsi le sue chance mondiali con la maglia di una big italiana.

Il tecnico e i giocatori nerazzurri tentano di raccogliere i cocci di un 2013 avaro di soddisfazioni, i dirigenti del club di Moratti lavorano già alacremente per disegnare l'Inter che verrà. Acquistati già Campagnaro, Andreolli e Laxalt, impostata con anticipo la trattativa per Icardi, Ausilio e Branca starebbero pensando ad Alessandro Diamanti per dare fantasia e duttilità all'attacco di Stramaccioni.

Il giocatore ha ancora più di quattro anni di contratto con il Bologna - scadrà nel 2017 - e su di lui si sarebbe mosso anche lo Zenit, ma l'Inter ha diverse cartucce da giocare per aggiudicarsi il talento pratese. I rapporti col club felsineo sono ottimi e la richiesta di 10 milioni di euro potrebbe essere soddisfatta inserendo qualche contropartita tecnica, senza contare che Diamanti, vicino ai 30 anni, gradirebbe restare in Italia, magari vestendo la maglia di una big, per conquistare la convocazione ai mondiali brasiliani.

Altri nomi accostati all'Inter per il momento appartengono di più alla sfera onirica che a quella del mondo reale: secondo il 'Corriere dello Sport' la pista Dzeko del Manchester City potrebbe prendere consistenza solo in caso di una qualificazione alla prossima Champions, mentre per 'Tuttosport' Angel Di Maria, il vero sogno dei nerazzurri, sarebbe più alla portata di club come Paris Saint Germain e Manchester United. Alternativa più abbordabile porta il nome di Quagliarella, gestito da Beppe Bozzo, vicino più che mai all'Inter in questo periodo.

Mercato a parte, per Stramaccioni & Co. incalza l'impegno di Europa League contro il Cluj. Il tecnico può contare sul 2-0 di partenza, ma in Transilvania non sarà certo una passeggiata. Secondo quanto riportato da 'La Gazzetta dello Sport', potrebbe tornare dal primo minuto Ricky Alvarez, "fenomeno" alla Pinetina, ma desaparecido in partite ufficiali. L'allenatore ha fatto capire di aspettarsi molto dall'argentino, il quale, se dovesse fallire nuovamente l'occasione, potrebbe  definitivamente finire ai margini del progetto.

Sullo stesso argomento