thumbnail Ciao,

Attaccante di movimento, alto 1,90, ha impressionato per qualità e potenza al torneo Sudamericano under 20. A luglio sarà a disposizione del gruppo biancoceleste.

Ha sulle spalle un numero pesante, il nove. Quello dei grandi bomber che hanno fatto la storia del calcio. Brayan Perea, attaccante colombiano è il nuovo acquisto della Lazio. Ha firmato per 5 anni, da luglio sarà a disposizione della società biancoceleste. E di certo, vorrà dimostrare anche Italia tutto il suo valore.

Attaccante di movimento, alto 1,90, è stato uno dei protagonisti del torneo Sudamericano under 20: “La Lazio è un grande club, composto da giocatori importanti, questo mi rende felice. Giocherò con il Deportivo Cali sino a giugno, poi andrò direttamente a Roma, è tutto già fatto e firmato”. Cosi si è presentato qualche giorno fa a ‘Radio Caracol’.

Queste le sue caratteristiche cosi come si legge dalle pagine del 'Corriere dello Sport': “Amo giocare come prima punta o come seconda punta, così come vengo utilizzato nel Cali. Ma sono umile e mi impegno ovunque, in qualsiasi zona del campo".

'El Coco' - vent'anni il prossimo 25 febbraio -  cosi come lo chiamano in Colombia, per via di una somiglianza con ‘Cocoliso’ (in Italia conosciuto come Pisellino) figlio di ‘Braccio di ferro’, sembra aver già le idee chiare per il futuro:  “Punto il Mondiale, voglio mettermi in mostra alla Lazio e vorrei rimanerci a lungo”. Come dire, sono già pronto per il trasferimento in Italia.

Sul fronte mercato in uscita da segnalare l’interessamento dalla Russia per Pasquale Foggia: Lokomotiv Mosca e Rostov in pole. L’agente, Marco Sommella, ha confermato i rumors di mercato a ‘lalaziosiamonoi': “Se ne era già parlato quest’estate, ora sono tornati nuovamente alla carica in questa sessione di mercato. Potrebbe essere una soluzione se accontenteranno il giocatore”.

Sullo stesso argomento