thumbnail Ciao,

Il presidente rossonero sembra ormai definitivamente conquistato dal nuovo acquisto. Intanto apre a nuovi ingressi in società: "Capitali stranieri? Sì, se costretti"

Altro che 'mela marcia', Mario Balotelli - presentatosi alla grande ai suoi nuovi tifosi con tre reti nelle prime due partite disputate con la maglia del Milan - è ormai diventato il pupillo di Silvio Berlusconi.

Ora il presidente rossonero è anche un grande ammiratore del look dell'attaccante ex City... "Non solo mi piace la cresta di Balotelli, ma la invidio pure. Farmela crescere in caso di successo del Milan? Purtroppo mi manca la materia prima, non per lo Scudetto ma per la cresta...".

In tempo di campagna elettorale, Berlusconi poi non si è fatto mancare un suo classico cavallo di battaglia per dimostrare di essere 'super partes', dai microfoni di 'Radio 2': "Con grandissima felicità dico 'Forza Inter'!".

Il Cavaliere ha parlato anche della situazione finanziaria del club rossonero, aprendo le porte ad investitori dall'estero: "Fare entrare capitali stranieri nel Milan? Mai dire mai, magari in futuro saremo costretti qualora la situazione lo richiedesse. Se non ci dovesse essere questa costrizione saremo felici di continuare a fare del Milan una cosa di famiglia'

In tema di giovani talentuosi, secondo 'Sky' anche il Milan - come la Juventus - sarebbe sulle tracce di Simone Zaza, attaccante dell'Ascoli (ma di proprietà della Sampdoria) classe '91.

Sullo stesso argomento