thumbnail Ciao,

Il procuratore del fantasista felsineo conferma le tante voci di mercato intorno al suo assistito e ammette: "Potrebbe decidere di provare l'esperienza in una grande squadra".

Alessandro Diamanti potrebbe partire, Bologna già trema. La città emiliana dovrà prepararsi a salutare la stella degli ultimi anni rossoblù, capace di trascinare i felsinei a delle insperate salvezze a suon di goal e giocate sontuose.

L'agente del fantasista, intervenuto nel pomeriggio a 'Sky Sport', ha confermato infatti le molte rischieste per il proprio assistito: "Questa estate c'è stato un approccio con lo Zenit  quando non ancora aveva fatto l'Europeo. Quindi penso che neanche adesso in Russia abbiano cambiato idea. Alessandro in questo momento finirà il campionato a Bologna, è la sua priorità. A giugno ne riparleremo, intanto vuole pensare alla salvezza del Bologna".

E rivela: " In questo momento Ale interessa anche alle top italiane, perchè ogni domenica fa la differenza. E' quindi normale che ci possa essere la possibilità che a giugno si possa sviluppare qualcosa di importante anche in Serie A. Per il Bologna è incedibile, ma a giugno potranno aprirsi diversi scenari".

Quindi il procuratore di Diamanti spiega ancora: "E' normale che a trent'anni, dopo aver fatto tutte le categorie, se dovesse arrivare un'opportunità importante la potremmo prendere in considerazione. A Bologna è amato, ma se arriva una big, la sua volontà sarà quella di volersi misurare".

Infine l'agente chiosa: "Il ragazzo sa che se rimani in Italia hai anche la possibilità di poter essere visto meglio, ma se arriva dall'estero una squadra che fa la champions sarebbe poco intelligente non prenderla in considerazione".

Sullo stesso argomento