thumbnail Ciao,

Solo su Laxalt il ds nerazzurro esprime un'opinione: "È molto giovane, deve conoscere l'ambiente". Sul momento della squadra: "Tanti infortuni, ora vgliamo ripartire".

Il mercato invernale è appena andato in archivio, ma si sa, i club intelligenti iniziano già ora ad allacciare contatti per partire un passo avanti in vista di quello estivo. La sta facendo anche l'Inter, senza dubbio. Ma il direttore sportivo nerazzurro Piero Ausilio cerca di non darlo troppo a vedere.

"Mi pare prematuro parlare di mercato estivo ora che è appena finita la sessione di gennaio - dichiara a 'Sky' - Godiamoci i nuovi giocatori che sono arrivati e pensiamo alla stagione in corso, che è ancora aperta e per noi piena di obiettivi. Icardi? È un giocatore della Sampdoria".

Tra chi al momento non fa parte della rosa nerazzurra, solo su Diego Laxalt, ventenne mezzala uruguaiana, Ausilio si lascia scappare un commento. "È un ragazzo molto giovane, ora è qui per svolgere le visite mediche e per conoscere l'ambiente. Ora è presto, ma noi speriamo di godercelo presto".

Sul momento dei nerazzurri: "Siamo l'Inter e dobbiamo puntare sempre in alto.Durante la stagione abbiamo avuto tanti infortuni, che ci hanno costretto a cambiare più volte modulo. Ma ora vogliamo ripartire, e abbiamo i giocatori e l'esperienza per essere competitivi su tutti i fronti".

Sullo stesso argomento