thumbnail Ciao,

Dopo il gioiello croato e quello uruguagio, i nerazzurri puntano sul bomber della Sampdoria e il centrocampista del Bari senza dimenticare Quintero. E in difesa sarà rivoluzione.

Quella che si appresta a nascere, sarà un'Inter completamente rinnovata. La linea tracciata dalla società nerazzurra è chiara: si andrà alla ricerca di talenti 'Under 20' sui quali lavorare per costruire la squadra del futuro. In questo senso vanno inquadrati gli acquisti di Kovacic e Laxalt, primi tasselli di una rifondazione quasi obbligata.

Oltre al gioiello croato e a quello uruguagio, il club di Corso Vittorio Emanuele ha messo in cima alla lista due gioielli che militano nel nostro campionato: il primo è Mauro Icardi, bomber prodigio che sta bruciando le tappe con la Sampdoria; l'altro è Nicola Bellomo, accostato alla Roma nel mercato di gennaio ma da tempo pallino dell'Inter.

Come evidenzia 'Tuttosport', arrivare ai due calciatori non sarà facile vista la folta concorrenza (Napoli e Juventus per l'argentino, giallorossi appunto per il 'jolly' dei pugliesi). Il tutto, senza dimenticare il colombiano del Pescara Quintero, (classe 1993) già cercato in estate prima che approdasse in Abruzzo, oltre che l'eterno 'sogno' Paulinho.

In difesa il restyling sarà completo: già bloccati a parametro zero Campagnaro e Andreolli, rispettivamente in scadenza di contratto con Napoli e Chievo, proprio con gli azzurri bisognerà duellare per Modibo Diakitè della Lazio (anch'egli il 30 giugno sarà senza squadra).


Sullo stesso argomento