thumbnail Ciao,

Nonostante le chiusure del patron viola la Juve non si arrende. L'obiettivo per giugno resta Jovetic, una clausola potrebbe liberarlo. Ma la Fiorentina prova a blindarlo.

Sabato sarà Juventus-Fiorentina, sfida infinita tra l'eleganza sabauda e l'ironia tutta toscana. Sfida destinata a perpetuarsi anche durante il mercato estivo. I bianconeri, come anticipato nei giorni scorsi da Goal.com Italia, hanno da mesi un pensiero stupendo dalle fattezze davvero ben definite. Indossa la maglia viola numero otto, e di nome fa Stevan Jovetic.

Jo-Jo, montenegrino di Podgorica proprio come Vucinic, formerebbe con il concittadino una coppia da sogno nel 3-5-2 contiano. I Della Valle fanno resistenza, ma difficilmente potranno opporsi al passaggio del talentuoso giocatore in bianconero, specie se il ragazzo cedesse definitivamente alle lusinghe della Vecchia Signora.

Su Jovetic in realtà, come riportato oggi da 'Tuttosport', sono in tanti a muoversi in vista dell'estate. L’ultima sirena è suonata da Manchester, sponda City. Gli inglesi pensano infatti a lui per il dopo Balotelli, ma anche Arsenal e Chelsea ci hanno fatto un pensierino.

La Fiorentina, che ha blindato il montenegrino fino al 2016 alla modica cifra di due milioni netti a stagione, starebbe studiando una curiosa clausola a tempo. Acquistato per soli otto milioni di euro da Corvinol, la società gigliata vorrebbe inserire una postilla sul contratto, postilla che di mese in mese farebbe lievitare il prezzo per il trasferimento del calciatore: dai trentancinque milioni di giugno, fino ai quarantacinque che dovrebbe sborsare chi intendesse assicurarselo a fine luglio.

Di contorno alla clausola la Fiorentina sarebbe disposta a valutare anche un ritocco dell’ingaggio con annesso prolungamento fino al 2017, tutto questo per convincere il montenegrino a restare almeno un altro anno sulle sponde dell'Arno. Nonostante le smentite di rito firmate Della Valle: "I rapporti con la Juventus sono e restano inesistenti", per Jovetic sembra davvero dietro l'angolo un futuro 'alla Baggio'.

Fu infatti il Divin Codino l'ultimo clamoroso caso di trasferimento da Firenze a Torino, con sollevazioni popolari annesse. A giugno forse non si arriverà a tanto, ma è certo che se davvero Jo-Jo dovesse vestirsi di bianconero ai tifosi viola l'amaro in bocca resterà per un bel pezzo...

Sullo stesso argomento