thumbnail Ciao,

Il giovane attaccante argentino non si sbilancia sul proprio futuro: " Se mi piacerebbe giocare con Messi? A chi non piacerebbe. E' il migliore al mondo...".

Hanno sorpreso non poco le dichiarazioni del Ds della Sampdoria Carlo Osti a margine del match pareggiato dai blucerchiati a Torino.

Il dirigente doriano ha di fatto svelato che Mauro Icardi era praticamente già diventato un giocatore del Napoli in chiusura di mercato di gennaio e che l'operazione non si è formalizzata solo per un motivo.

"Il Napoli ha fatto un'offerta, ma poi non c'è stato l'accordo tra gli agenti del giocatore e la società. Negli ultimi giorni di mercato non si possono portare avanti trattative che andavano fatte un po' prima. Ma se ci fosse stato da parte degli agenti del calciatore entusiasmo, sicuramente l'affare si sarebbe chiuso", ha detto Osti.

Il giovane attaccante argentino, dal canto suo, preferisce non sbilanciarsi: "Inter e Napoli? In questo momento penso a fare bene con la Sampdoria, ho un contratto con il club. Il periodo di ambientamento è stato difficile, ma ora sto bene", spiega in un forum organizzato dall'iberico 'Sport'.

"Andare via dal Barcellona? Abbiamo fatto alcune valutazioni su quale potesse essere la scelta migliore per me. Insieme al mio agente abbiamo preso questa decisione. Se mi piacerebbe giocare con Messi? A chi non piacerebbe. E' il migliore al mondo... Un trasferimento in Liga o Premier? In questo momento sono in Italia e sto bene. Non penso a cambiare", conclude Icardi, sul quale è forte peraltro anche l'interesse della Juventus, che pure ci ha provato - invano - nel mese di gennaio.

Sullo stesso argomento