thumbnail Ciao,

Il direttore sportivo blucerchiato Osti ha parlato dell'interesse azzurro per il giovane attaccante, elogiando la società partenopea, sempre attenta alle nuove leve.

La squadra più vicina a Mauro Icardi? Sicuramente il Napoli. Dopo le dichiarazioni di ieri, anche nel pre-partita della gara di campionato contro il Torino, il direttore sportivo blucerchiato Carlo Osti ha ribadito il concetto. Gli azzurri sono stati a un passo dal giocatore.

"Il Napoli ha fatto un'offerta, ma poi non c'è stato l'accordo tra gli agenti del giocatore e la società. Negli ultimi giorni di mercato non si possono portare avanti trattative che andavano fatte un po' prima" le dichiarazioni rilasciate ai microfoni di 'Sky Sport'.

La Sampdoria è una delle squadre più giovani: "Abbiamo molti giocatori bravi e richiesti, tutti utili per aiutarci a raggiungere la salvezza. Icardi non l'abbiamo mandato al sub-20 perché in quel determinato momento avevamo la necessità assoluta di tenere il giocatore".

Lo stesso Osti aveva elogiato la società partenopea nella giornata di ieri: "Come sempre si dimostra una società attenta ai giovani di prospettiva e penso che il club sia bravo nell’individuare i giocatori sui cui investire. Siamo stati noi a dare lo stop ma se ci fosse stato da parte degli agenti del calciatore, entusiasmo, sicuramente si l’affare si sarebbe chiuso".

Sullo stesso argomento