thumbnail Ciao,

Il sogno per l'attacco è Icardi, ma la concorrenza è numerosa. In difesa stuzzica un ritorno di Andreolli, ma per la prossima stagione è stato già preso Campagnaro.

Il calciomercato è finito? Macchè. E' finito soltanto il mese di gennaio, ma le trattative per giugno sono in pieno fermento. In Italia è stata ormai completamente vara la politica dei giovani, l'Inter si è adeguata e per l'estate pensa a tre ragazzini niente male.

Il primo, Diego Laxalt, è praticamente preso: "Ha firmato un pre-accordo e il trasferimento sarà ufficiale da luglio", ha detto ieri il suo procuratore Vincenzo D'Ippolito. La 19enne mezz'ala sinistra con le treccine dovrebbe trasferirsi in nerazzurro per 2,75 milioni di euro, ma restano ancora da limare gli ultimi accordi col Defensor Sporting, sua attuale squadra di appartenenza.

Icardi ha mostrato tutta la sua stima nei confronti dell'Inter, ma strappare il giovane puntero argentino alla concorrenza di Juventus e Napoli tra le altre, non sarà affatto semplice. Per la difesa si pensa di riportare alla base Andreolli - in scadenza di contratto - , ma un centrale alla Pinetina arriverà già: Campagnaro, firmerà un biennale.

I due 'young in progress' sono Bellomo e Cristoforo: per il primo a breve riprenderanno i contatti col Bari, per il secondo - centrocampista di qualità uruguyano - è stato già impostata un'operazione col Parma. Infine Paulinho: la situazione è in stand by, ma l'Inter non ha alcuna intenzione di mollarlo.


Sullo stesso argomento