thumbnail Ciao,

L'amministratore delegato degli emiliani ha spiegato: "Il francese vale 20 milioni, più passa il tempo più il prezzo cresce. Sarebbe stato neccessario inserire Quagliarella...".

Ishak Belfodil non andrà alla Juventus nelle ultime ore di calciomercato. Ad assicurarlo ai microfoni di 'Sky Sport' è stato l'amministratore delegato del Parma Pietro Leonardi, che ha fatto chiarezza sull'interesse dei bianconeri per il giocatore.

"Belfodil rimane al Parma. - ha assicurato il dirigente gialloblù - Con la Juventus non è stato il discorso di una notte. Belfodil da tempo ha destato interessamenti, ma non avendo dei vincoli sulla proprietà abbiamo deciso di tenerlo. Come tutti i nostri gioielli".

Il dirigente degli emiliani ha poi fatto le sue considerazioni sul prezzo del giocatore. "Venti milioni? La cifra è molto vicina... - ha assicurato - Alla fine o facciamo operazioni di questa dimensione, o è inutile farle. Abbiamo ambizioni, il presidente vuole regalare soddisfazioni ai tifosi. Abbiamo deciso con molta determinazione di restare così".

Perché l'operazione potesse sbloccarsi, il Parma ha chiesto alla Juve l'inserimento di Quagliarella come contropartita tecnica. "Se si fosse andati avanti era indispensabile l'inserimento di Quagliarella nell'affare, - ha spiegato - perchè non volevamo indebolirci. C'è stata una chiacchierata, quando si è visto che non c'era la possibilità di concludere siamo rimasti così".

Secondo il dirigente degli emiliani, il discorso è da ritenersi definitivamente chiuso. "Giugno? Più settimane passano, più il prezzo salirà. - ha dichiarato - Non abbiamo frenesia di vendere, abbiamo la forza di tenerlo. Vogliamo che resti tranquillo e lasciarlo esprimere al meglio".

La Juventus, peraltro, non sarebbe stato l'unico club interessato. "Ci sono state tante telefonate di informazione, all'Italia e all'estero. - ha rivelato Leonardi - La Juventus ha fatto vari discorsi, poi come ho detto non c'erano le condizioni e ognuno è rimasto sulla propria posizione".

Alla fine del mercato invernale, dunque, il Parma riesce a trattenere i suoi gioielli Belfodil e Paletta. "Per l'argentino abbiamo rifiutato una proposta incredibile dell'Hoffenheim. - ha detto Leonardi - Di questo va dato atto al nostro presidente".

Sullo stesso argomento