thumbnail Ciao,

Con l'acquisto di Anelka, la società bianconera ha dichiarato chiusa l'attuale sessione di mercato, ma i tifosi sperano che sia un bluff. Del resto, Marotta ha precedenti...

Il Milan ha appena piazzato il colpaccio Balotelli, l'Inter si appresta a fare la sua mossa scoppiettante reinvestendo i soldi incassati dalla doppia cessione di Sneijder e Coutinho. E la Juventus? Possibile che sia ferma alle sole mosse Peluso e Anelka (più il baby Cevallos)?

A sentire le parole di Beppe Marotta, la società bianconera ha dichiarato chiuso il suo mercato, in particolare alla voce attacco ("stiamo a posto così, non arriverà nessun altro"), ma non è un segreto che Antonio Conte stia pressando la sua dirigenza per un ulteriore arrivo 'last minute' ed anche i tifosi si augurano che dal cilindro del dirigente esca fuori un Lisando Lopez, o almeno uno tra Immobile o Gabbiadini.

Ad alimentare le speranze dei sostenitori della Vecchia Signora c'è anche quello che oggi 'Tuttosport' chiama pomposamente 'Marotta time', ovvero le ultime ore delle sessioni di mercato, nelle quali tradizionalmente l'Ad bianconero ha sempre piazzato colpacci 'last minute'.

Lo testimoniano i numerosi precedenti ricordati dal quotidiano torinese: il 31 agosto 2010 fu ufficializzato Rinaudo in prestito dal Napoli (poco prima era toccato a Fabio Quagliarella ); il 31 gennaio 2011 Matri dal Cagliari (prestito oneroso da 2,5 milioni di euro con riscatto fissato a 15,5 milioni); il 31 agosto 2011 Elia dall'Amburgo (9 milioni più bonus). Ed infine lo scorso anno: il 31 gennaio Padoin dall'Atalanta per 5 milioni, il 31 agosto Bendtner in prestito dall'Arsenal.

Insomma, proprio ora che il tempo stringe, i tifosi juventini sono autorizzati a sognare..

Sullo stesso argomento