thumbnail Ciao,

Intanto buone notizie in casa biancoceleste arrivano dall'infermeria. Hernanes è stato sottoposto ad una tac che ha escluso lesioni alla testa.

Dopo quattro anni e mezzo di alti e bassi, sta per concludersi l'avventura di Mauro Zarate con la Lazio. Ai margini della prima squadra già da tempo, l'attaccante argentino nelle prossime ore inizierà una nuova avventura lontano dalla nostra Serie A.

'Maurito' infatti è ad un passo dalla Dinamo Kiev, club che ha messo sul piatto 8 milioni pur di averlo fin da subito a titolo definitivo. A confermare il tutto è stato il suo agente, Luis Ruzzi, in un'intervista rilasciata a Lalaziosiamonoi.it: "Abbiamo parlato con il presidente della Dinamo circa dieci giorni fa, Mauro è rimasto subito affascinato dal progetto di questa società".

Ruzzi ha spiegato quelli che dovrebbero essere i termini della trattativa: "Si tratta di una cessione a titolo definitivo. Le cifre? Chiedete a Lotito. Il ragazzo è felice, ha sposato la causa e per lui non c'erano alternative. O Lazio o Dinamo. Queste erano le uniche soluzioni". A questo punto l'ultima parola spetta a Lotito, difficile pensare però ad un suo rifiuto dell'offerta del club ucraino.

Intanto buone notizie in casa biancoceleste arrivano dall'infermeria. Hernanes, nel corso della sfida con la Juventus, ha avuto uno scontro fortuito con Marrone che l'ha costretto a lasciare il campo a. Il brasiliano ha subito un trauma cranico commotivo con perdita di coscienza ed è stato subito trasportato al Gemelli dove è stato sottoposto a tutti gli esami del caso.

La tac ha rivelato che non ci sono lesioni ossee e di ematomi subdurali, le ferite al livello dell'arcata temporale di sinistra e della regione mentoniera sono state suturate ed il giocatore dovrebbe essere dimesso in giornata.

Sullo stesso argomento