thumbnail Ciao,

ESCLUSIVA - I bianconeri hanno ricucito i rapporti con il club viola in vista della prossima campagna acquisti estiva. Quagliarella arma in più rispetto alla concorrenza.

Nei giorni scorsi vi avevamo raccontato come la Juventus stesse seguendo nuovamente la pista Jovetic per giugno. Ebbene, questa opzione ha riscosso ulteriori consensi dalle verifiche effettuate da Goal.com Italia. Proviamo a fare chiarezza sulle prossime mosse juventine, quasi una consolazione dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia e un gennaio privo di colpi.
 
I contatti invernali fatti registrare sulla tratta Torino-Firenze non si sono limitati solamente al capitolo Fabio Quagliarella. I gigliati, come spiegato a più riprese, avrebbero voluto portare con effetto immediato il napoletano alla corte di Vincenzo Montella, ma l’attaccante di Castellammare di Stabia non intende lasciare la Juventus a stagione in corso. Soprattutto, vuole dire la sua nel magico contesto della Champions League. Principalmente per quest’ultimo motivo, infatti, l'operazione è morta nella sua fase embrionale, rinviando il tutto al termine dell’annata calcistica corrente.

JOVETIC IN FLESSIONE
DOPO L'ULTIMO STOP

Vs Siena
Vs Palermo
Vs Pescara
Vs Udinese
Vs Napoli
Vs Catania
In questi colloqui, però, i due club hanno affrontato anche l’argomento Jojo. Il 23enne di Podgorica continua a piacere in Corso Galileo Ferraris, così come continua ad entusiasmare Antonio Conte. Ed è proprio il tecnico salentino ad alimentare questa passione a suon di attestati di stima. Ritiene che l’attuale numero otto gigliato possa diventare un top player, lo trova funzionale ai suoi metodi di gioco e non vedrebbe l’ora di ammirarlo all’opera con Mirko Vucinic, suo compagno di nazionale.
 
Indizi che sfociano in un unico scenario: nuovo assalto. Il prossimo film in bianco e nero, diretto dai registi Beppe Marotta e Fabio Paratici, verrà girato quest’estate. La Juventus conta di poter impensierire seriamente la concorrenza a suon di fatti concreti, forte anche di contropartite tecniche gradite in Toscana. Il club della famiglia Della Valle, vedi la scommessa Giuseppe Rossi, è ormai entrata nell’ordine delle idee di potersi privare del proprio gioiellino.

D’altronde il rendimento altalenante di Jovetic fin qui è un aspetto che gioca a favore della Vecchia Signora. I gigliati, infatti, difficilmente potrebbero riuscire nell’impresa di ricavare i famosi 30 milioni di euro richiesti per lui, considerando anche la fantomatica clausola rescissoria in essere, e una minor pretesa monetaria agevolerebbe le manovre di Madama.
 
In attesa della conclusione ufficiale della finestra di riparazione, i torinesi si preparano a imbastire i movimenti dal peso specifico poderoso. Jovetic nella lista della spesa di Marotta e Paratici continua a essere il nome in pole position. Da un mese a questa parte, inoltre, Juventus e Fiorentina hanno ripreso a dialogare. Questo al momento significa poco e nulla, ma per il futuro potrebbe regalare a Conte un asso per l'attacco...

Sullo stesso argomento