thumbnail Ciao,

L'attaccante svedese ha confermato di non voler ancora pensare alla fine della sua carriera e di non essere affatto sicuro di volerla concludere in Francia.

E' un giramondo Zlatan Ibrahimovic, la sua carriera parla da sola in tal senso. Intervistato da Sky Sport 24 l'attaccante svedese parla del suo presente ed anche del suo futuro, che non vede sicuramente ancora al Psg quando scadrà in suo contratto.

"Ho ancora due anni di contratto con il Psg, poi vedremo cosa succederà, nel calcio non si può mai sapere. Non è però affatto vero che ho la necessità di andare a giocare in Premier League. L'Italia per me e per la mia famiglia è come se fosse una seconda casa, ci torno volentieri. E seguo sempre quello che succede nel campionato italiano".

Poi una battuta anche sull'arrivo di Balotelli al Milan: "Sono molto contento per il Milan e per Balotelli. Sono contento che il club si sia ripreso, la considero sempre una grande squadra. Sono stato contento di rappresentarli come giocatore. Io e Thiago siamo andati via per migliorare la situazione".

Sullo stesso argomento