thumbnail Ciao,

La trattativa col Corinthians, che detiene il 50% del cartellino del giocatore e vorrebbe lasciarlo partire a giugno, è dura. Le alternative sono Gago, Kuzmanovic, Biglia e Correa.

Paulinho sì, Paulinho no. Va avanti da mesi, ma alla fine, a due giorni dalla chiusura del mercato, l'assalto dell'Inter al centrocampista del Corinthians è sempre più complicato. Questione di soldi, che sono tanti e che il presidente nerazzurro Massimo Moratti non ha molta voglia di spendere.

Oltre alla difficoltà di trattare per un giocatore dal cartellino frazionato (tra il Corinthians e il Pão de Açúcar), la complicazione nasce dalla lievitazione della clausola rescissoria, che prima era di 15 milioni ma poi pare sia salita a più di 20 dopo l'acquisto da parte del Timão della parte appartenente alla Banca BMG.

Ieri lo stesso Moratti aveva parlato di "condizioni favorevoli per l'operazione". Tali condizioni, come si capisce, non sussistono, visto che peraltro il Corinthians vorrebbe cedere il suo gioiello ora ma tenerlo fino al termine della Libertadores. Ed è anche per questo cheed è per questo che domenica notte è stato bloccato il viaggio in Brasile di Marco Branca, che pure era stato confermato ieri pomeriggio dal patron.

Così, l'Inter valuta le alternative. Nella lista della spesa ci sono l'ex romanista Gago del Valencia, l'ex fiorentino Kuzmanovic dello Stoccarda (ma il suo agente ha smentito l'ipotesi) e l'argentino Biglia dell'Anderlecht. Occhio anche al giovane Joaquin Correa, classe '94 dell'Estudiantes.

E a proposito di babies, è sempre in piedi la pista Bellomo, trequartista del Bari, così come non è escluso un ritorno di Samuele Longo dall'Espanyol o di Khrin dal Bologna. Per l'atalantino Schelotto è sempre difficile, le alternative sono il fiorentino Cassani e il tedesco Jung, dell'Eintracht Francoforte.

Servono anche rinforzi dietro. In difesa si cerca di riportare a casa Andreolli del Chievo. Per la porta i veronesi hanno preso Ujkani, obiettivo nerazzurro, e quindi l'Inter può virare ora sul laziale Carrizo nel ruolo di vice Handanovic. Ma il mercato chiude tra due giorni, bisogna sbrigarsi.

Sullo stesso argomento