thumbnail Ciao,

Edu, ds dei brasiliani, nega l'incontro svelato nel primo pomeriggio da Moratti. "A noi non è arrivata alcuna offerta ufficiale. E il giocatore non piace solo ai nerazzurri".

Inter-Paulinho, nulla è ancora deciso. E l'impressione è che si andrà avanti così per gli ultimi tre giorni di mercato, al ritmo di speranze, conferme e smentite. L'ultima di queste, dopo l'apertura del presidente nerazzurro Massimo Moratti ("Branca è in Brasile") arriva da Edu, direttore sportivo del Corinthians.

"Noi qui non abbiamo ancora incontrato nessuno - ha detto l'ex centrocampista mancino di Celta Vigo, Arsenal e dello stesso Timão, intervistato da 'fcinternews.it' - Al club non è arrivata nessun'offerta ufficiale, e poi Paulinho piace a tante altre squadre, non soltanto all'inter".

"Se i nerazzurri lo vorranno dovranno parlare prima con noi e quindi con il giocatore - ha continuato il dirigente brasiliano - Ma vi ripeto, ancora non si sa nulla".

Parole chiare, che - al netto di un bluff possibile e, anzi, probabile - fanno capire come la trattativa per portare il centrocampista dei campioni del mondo a Milano sia ancora lontana dalla conclusione. Entro le 19 di giovedì si saprà il destino di Paulinho: o va all'Inter o se ne riparla a giugno.

Sullo stesso argomento