thumbnail Ciao,

L'esperto procuratore esprime il proprio scetticismo sull'acquisto del francese: "Può far comodo, ma Drogba è di un'altra categoria. Llorente? Non è un top player...".

E' un Dario Canovi chiaro e diretto, quello che commenta le ultime operazioni di calciomercato della Juventus. L'esperto procuratore ha espresso il proprio scetticismo in merito all'acquisto di Nicolas Anelka da parte del club bianconero.

"E' stato un buon giocatore ma... è stato - ha evidenziato l'agente ai microfoni di 'Radio Anch'io Sport' sull'affare che ha portato il francese dalla Cina all'Italia - Anelka farà sicuramente comodo alla Juventus ma non è Drogba, che è di un'altra categoria".

Perplessità anche su un altro colpo messo a segno da 'Madama', ovvero Fernando Llorente: "Bell'acquisto, ma non è un top player", è il commento lapidario di Canovi sul centravanti iberico che lascerà l'Athletic Bilbao a giugno per trasferirsi a costo zero alla corte di Conte.

Sugli altri movimenti della sessione di gennaio, l'agente ha affermato: "C'è ancora margine per qualche affare, ad esempio, credo che Balotelli andrà al Milan, nonostante la questione della mela marcia. I soldi comunque non ci sono, si prova a chiudere le trattative con prestiti o formule particolari. Bisogna cedere prima di comprare. Icardi? Finalmente si stanno facendo giocare molti giovani, lui è uno di questi".

Sullo stesso argomento