thumbnail Ciao,

L'attaccante brasiliano, in arrivo dal Pescara, andrà a sostituire Sansone. La dirigenza proverà fino alla fine a prendere Almiron, per luglio vicino il croato Jugovic.

Oggi dovrebbe essere il giorno giusto per Jonathas al Torino. Già in mattinata potrebbe arrivare la firma, per cui l'attaccante ormai ex Pescara chiuderà la stagione in maglia granata. Il brasiliano andrà a sostituire in organico Gianluca Sansone, trasferitosi alla Sampdoria in comproprietà.

Ma il mercato del Toro potrebbe non essere finito qui. Non è da escludere uno scambio con la Fiorentina (Bakic e Ljajic i principali indiziati), mentre per il centrocampo si proverà fino alla fine a prendere Almiron, pupillo di Ventura, anche se difficilmente il Catania si priverà dell'argentino, per giunta a stagione in corso.

Come portiere, potrebbe tornare Nando Coppola - protagonista lo scorso anno in granata fino al grave infortunio subìto al ginocchio - che prenderebbe il posto del giovane Gomis: per lui possibile una sistemazione in B.

Per luglio, come riportato da 'TuttoSport', la società sta pensando di bloccare il centrocampista croato Vedran Jugovic, classe ‘89, che gioca nell’Osijek. Occhio, però, alla concorrenza di Bologna e Parma.

Di mercato ha parlato ieri sera, in zona mista, anche un Urbano Cairo soddisfattissimo per il pari di Milano: "Avremmo potuto espugnare San Siro, ci siamo andati vicini nonostante la partita non si fosse messa subito bene. Jonathas? Potrebbe essere il rinforzo giusto vista la partenza di Sansone, ma non dimentichiamoci di Diop. Il nostro obiettivo è inserire qualche giovane di prospettiva, come ad esempio Dolly Menga".

Non manca un commento sull'affaire Bianchi: "E’ il nostro capitano, avrà modo di dimostrare il suo valore. Rinnovo? Presto ci incontreremo per valutare se ci può essere un’intesa, che dovrà arrivare tenendo conto della crisi economica e del tetto che abbiamo fissato per il monte ingaggi".

Sullo stesso argomento