thumbnail Ciao,

Raiola lavora per limare le differenze tra domanda e offerta, l'entourage della punta ha già gettato le basi per l'ingaggio in rossonero. Intanto 'Ricky' è sempre lontano...

Una nuova settimana è iniziata e il 'triangolo' di calciomercato Balotelli-Kakà-Milan si fa sempre più rovente. Anche se con prospettive diverse, visto che per SuperMario i presupposti per una fumata bianca ci sono tutti mentre sul brasiliano del Real Madrid la strada rimane in salita.

Quella di oggi sarà una giornata cruciale nella trattativa con il Manchester City per portare SuperMario in rossonero: Mino Raiola è volato Oltremanica per limare le differenze tra la domanda degli inglesi (25 milioni) e la proposta di Galliani (20 milioni rateizzati in 6 anni).

Secondo quanto appreso da Goal.com, il City avrebbe richiesto anche l'inserimento di una clausola all'interno dell'accordo: il 15% di un'eventuale futura cessione di SuperMario, escamotage utile per alzare di qualche milione l'importo dell'operazione.

Intanto, l'entourage della punta è già al lavoro con il club di via Turati per stabilire i termini del nuovo ingaggio. Attualmente Balotelli prende 5,5 milioni di euro ed è legato ai 'Citizens' fino al 2015, con il Milan si pensa a un accordo fino al 2017.

Passi in avanti confermati anche dalle parole dell'ad rossonero dopo la vittoria di ieri a Bergamo quando con ironia ha affermato che "Balotelli arriverà al 99,5% anzichè al 99,9...", ammettendo che in effetti il dialogo per riportare il 'bad boy' in Italia sta dando i suoi frutti.

Diverso il discorso riguardante Kakà, visto che se calciatore e 'Blancos' non abbassano le proprie pretese l'affare rimane impraticabile. Gli iberici non si schiodano dai 12-15 milioni per la cessione a titolo definitivo, il Milan lo vuole in prestito gratuito o al massimo ne spenderebbe 3-4.

'Ricky', fuori dalla lista dei convocati nell'ultimo match di Liga contro il Getafe, ha accettato di tagliarsi l'ingaggio da 10 a 6 milioni annui (circa il 40% in meno), ma ciò non basta visto il tetto salariale del Milan e un affare Balotelli sempre più nel vivo rischia di far scivolare nel dimenticatoio quello per il 'verdeoro'.

Sullo stesso argomento