thumbnail Ciao,

L'amministratore delegato rossonero continua a scegliere la via dell'ironia per commentare la trattativa per col City per SuperMario, ammettendo i passi in avanti.

Continua a scegliere la strada dell'ironia Adriano Galliani, per commentare la trattativa per portare Mario Balotelli dal Manchester City al Milan. L'amministratore delegato rossonero, tra le righe, ammette che i passi in avanti nell'affare sono concreti.

"Balotelli è sempre 99.99%? No, 99.5% che non viene - queste le parole rilasciate dal dirigente del club di via Turati ai microfoni di 'Milan Channel' in merito a SuperMario - Si tratta di un fixing diverso da quello di ieri, ma la borsa è chiusa fino a domattina…". Insomma, porte ancora aperte, apertissime, per una volata mercato che si preannuncia ricca di sorprese.

L'amministratore delegato del Milan ha proseguito sulla campagna acquisti condotta finora: "Zaccardo? E’ un’operazione legata a quelle per Constant e Acerbi. Non abbiamo portato a casa soldi, è un’operazione neutra dal lato economico".

Galliani è soddisfatto per il successo di Bergamo, che proietta i rossoneri al quinto posto: "Stiamo facendo bene. Abbiamo una buona squadra, se si ripartisse adesso andremmo in Champions. Quando sei dietro rimonti rimonti, sbagli, e poi piombi giù. Zapata? Grande prova, ce lo ricordavamo così: è un buon giocatore. Bene anche Niang".

Sullo stesso argomento