thumbnail Ciao,

Il procuratore dell'attaccante italiano ex-Inter andrà Oltre Manica per cercare di convincere il City ad accettare l'offerta rossonera di 20 milioni di euro.

Si infittisce la trattativa tra il Manchester City ed il Milan per il ritorno in Italia, ma sponda rossonera, di SuperMario Balotelli. Il procuratore del giocatore, Mino Raiola, ha infatti ricevuto l'incarico da parte di Adriano Galliani a partire per Londra nel tentativo di chiudere l'affare con la dirigenza araba propietaria della società.

L'offerta di Via Turati è di 20 milioni di euro, cifra che verrà pagata in sei rate. E' questo lo scoglio fondamentale che Raiola dovrà superare per cercare di portare via dall'Inghilterra il suo assistito, che appare sempre più come un emarginato ed un leone in gabbia allo stesso tempo.

C'è anche da chiedersi se il prezzo, che inizialmente il City aveva dichiarato essere di 37 milioni di euro, verrà considerato congruo e attuale in base a quelle che sono le valutazioni che i top players in questo momento hanno sul mercato europeo ed internazionale. Balotelli, ad onor del vero, è da diverse settimane uscito dal giro dei titolari.

Di sicuro, dovesse essere raggiunto l'accordo, non ci saranno problemi tra Balotelli ed il Milan. Mario infatti dovrebbe percepire in rossonero un ingaggio di 4,5 milioni di euro l'anno, che non supera il tetto fissato da un po' di tempo dalla società italiana in quanto agli ingaggi, da contenere a tutti i costi a causa della crisi economica che sta attanagliando il calcio italiano.

Mancano pochi giorni al 31 gennaio, la stretta finale per Balotelli è cominciata. Il Milan sogna il grande colpo, sotto la regia di Mino Raiola...

Sullo stesso argomento