thumbnail Ciao,

Il Milan ha deciso di tentare l'affondo ed è pronto a mettere sul piatto 20 milioni di euro. Per abbassare i costi potrebbe pensare di inserire Boateng.

A pochi giorni dalla chiusura della sessione invernale del calciomercato, il vero, grande obiettivo del Milan ha finalmente un nome ed un cognome: Mario Balotelli. Il club rossonero ha deciso di puntare sul giovane attaccante del Manchester City ed ha mostrato le sue carte sul tavolo.

A differenza di quanto prospettato fino a qualche giorno fa, il Milan ha deciso di non muoversi più con una richiesta di prestito e di mettere sul piatto soldi veri, 20 milioni in sei rate per la precisione. La palla passa ora a Raiola e gli inglesi che sono vicini a rimettere in cassa quanto speso per portare Super Mario a Manchester dall'Inter.

L'agente del giocatore, nella giornata di ieri ha ammesso "Fino al 31 gennaio può succedere di tutto", e adesso proverà a sbloccare la situazione dirigendosi di persona in Inghilterra. Ma c'è di più.

Secondo quanto riportato dal Corriere dello Sport, il Milan potrebbe anche tentare un'ulteriore carta che permetterebbe di abbattere il costo dell'operazione. Nella trattativa potrebbe anche essere inserito quel Boateng che, come noto, pochi mesi fa ha subito un netto rifiuto alla sua proposta di ricco aumento dell'ingaggio.

Il centrocampista, che dopo i fatti di Busto Arsizio aveva detto che non sapeva se valeva la pena di restare in Italia o no, potrebbe a questo punto decidere di tornare in Premier per indossare la maglia di una delle squadre più importanti.

A sostituirlo in linea mediana potrebbe essere Dzemaili, giocatore che dalle parti di Milanello piace parecchio. I primi due tentativi sono però andati a vuoto: Flamini e Nocerino, proposti come pedina di scambio, non vogliono lasciare il club rossonero.

Sullo stesso argomento