thumbnail Ciao,

I rossoneri stanno valutando come reperire liquidità per poter accontentare le richieste del City, che pretende non meno di 25 milioni di euro per l'attaccante della Nazionale.

Nonostante la chiusura di Berlusconi, Adriano Galliani continua a studiare un modo fantasioso per riuscire a coronare il suo sogno: portare al Milan Mario Balotelli. La situazione è ormai chiara, il Manchester City non intende privarsi del giocatore in prestito ma tratta solo a titolo definitivo e su una base ben precisa: servono non meno di 25 milioni di euro (pagabili in sei rate) per poterlo strappare al club inglese.

Il Milan ha dunque bisogno di fare cassa se vuole davvero sferrare un assalto deciso a SuperMario e Galliani sta valutando come reperire liquidità. Il primo nome sulla lista è quello di Ignazio Abate: i rossoneri hanno messo a posto la fascia destra con lo scambio Zaccardo-Mesbah ma adesso, secondo quanto riportato da 'Tuttosport', sembra che lo Zenit, che era arrivato ad offrire invano 10 milioni di euro per il terzino della Nazionale, non sia più interessato al giocatore.

Il suo procuratore Andrea D'Amico non a caso in queste ore è volato in Russia per capire se ci sono margini per riaprire la trattativa e per ascoltare la proposta dello Spartak Mosca per un altro dei suoi assistiti, Luca Antonini, ritenuto non incedibile dal Milan.

Attenzione poi alla posizione di Robinho: il Fenerbahce è pronto a mettere sul piatto 8 milioni di euro, il club di via Turati conta di strapparne 10 e aspetta eventualmente il blitz nell'ultimissima fase di mercato del Santos, che aveva trattato il brasiliano a dicembre ed inizio gennaio.

Possibile tuttavia che il Milan, qualora l'investimento su Balotelli fosse considerato troppo oneroso, possa tornare con decisione su Kakà o Drogba, ma al momento le attenzioni sono indirizzate verso l'attaccante del Manchester City, per il quale anche la Juventus ha fatto un sondaggio in queste ore.

Intanto i rossoneri sono attivi anche su nomi meno altisonanti: il Parma ha chiesto Strasser (in prestito con diritto di riscatto della metà) e Acerbi (sempre a titolo temporaneo), mentre col Verona è stata tracciata la linea che porterà Jorginho ad indossare la maglia del Milan dalla prossima stagione. Infine una nuova pista per la mediana: è stato offerto il francese Alou Diarra del West Ham, un'ipotesi di prestito sulla quale in via Turati rifletteranno nelle prossime ore.

Sullo stesso argomento