thumbnail Ciao,

Il difensore del Parma ha deciso di accettare la proposta del club rossonero: firmerà un contratto fino al 2017. In via Turati si è visto anche il ds del Verona per Jorginho

Manca ormai soltanto l'annuncio ufficiale per l'approdo di Cristian Zaccardo al Milan. I rossoneri hanno definito col Parma lo scambio con il terzino algerino Djamel Mesbah dopo il meeting in via Turati con il direttore generale del club gialloblù Pietro Leonardi e l'agente del giocatore Alessandro Moggi.

Zaccardo è atteso già in serata a Milano e domani svolgerà le visite mediche che precederanno l'ufficialità. Il 31enne campione del Mondo nel 2006 non rinuncerà, come trapelato in un primo momento, ad un anno di contratto.

Il suo agente, Alessandro Moggi, ha infatti confermato che il difensore firmerà un contratto che lo legherà al Milan fino al 2017, 'ricalcando' così la scadenza del precedente accordo con il Parma.

"Per Cristian è una grande occasione - ha detto Moggi ai cronisti presente all'esterno della sede rossonera di via Turati - il Milan è un punto d'arrivo. Non ci sono le firme, ma posso dire che è fatta, il trasferimento sarà a titolo definitivo. C'è grande soddisfazione da parte di tutti".

Ha parlato anche il diretto interessato: "Da uno a dieci è chiaro che sono contento dieci di questa trattativa. Darò il massimo e cercherò di portare la mia esperienza".

Ricordiamo invece che Mesbah, che in estate ha rifiutato diverse destinazioni per cercare di giocarsi le sue chance in rossonero, è attualmente impegnato in Coppa d'Africa e sarà a disposizione di Donadoni solo al termine della manifestazione.

In via Turati inoltre si è visto nel pomeriggio anche il direttore sportivo del Verona Sean Sogliano: argomento di discussione la posizione del giovane italo-brasiliano Jorginho, che interessa molto al Milan, che vorrebbe bloccarlo in vista della prossima stagione.

Sullo stesso argomento