thumbnail Ciao,

Il presidente del club transalpino aveva dichiarato a 'AMKSpor': "Ho un accordo con l'Inter per 14 milioni di euro. Il Fenerbahce ha offerto solo 8 milioni di euro"

"Ci dispiace contraddire il presidente del Montpellier, ma l'Inter non ha mai presentato un'offerta per il suo giocatore Younes Belhanda". Il direttore dell'area tecnica del club nerazzurro Marco Branca replica sul sito ufficiale dell'Inter alle dichiarazioni rilasciate da Louis Nicollin, che aveva parlato di un'offerta da 14 milioni di euro presentata dal club di Corso Vittorio Emanuele per il giovane trequartista marocchino.

Intervistato dal giornale turco AMKSpor, Nicollin aveva annunciato che il giocatore era vicinissimo al trasferimento in Italia: "Ho un accordo con l'Inter per 14 milioni di euro". Pronta però la smentita dei nerazzurri, che hanno seguito il numero 10 del Montpellier senza però arrivare ad offrire tale cifra.

In realtà sembra che dietro alle dichiarazioni del vulcanico patron del club francese ci sia un tentativo di costringere al rialzo il Fenerbahce, altro club interessato a Belhanda: "I turchi insistevano ad offrire 8 milioni di euro e questa è la ragione per cui ho scelto di cederlo all'Inter - aveva dichiarato Nicollin - Ogni giocatore ha il suo valore e quello di Belhanda non è di 8 milioni di euro".

23 anni da compiere a febbraio, fisico compatto (174 centimetri d'altezza per 75 chilogrammi) e una tecnica individuale sopraffina, Belhanda può giocare sia da trequartista dietro le punte che da mezzala: è un centrocampista moderno, che abbina qualità e quantità. Nicollin in passato non aveva esitato a definirlo "più forte di Hazard", ma quest'anno non è riuscito a ripetere le ottime prestazioni della scorsa stagione.

Sullo stesso argomento