thumbnail Ciao,

Il Bologna ha rinunciato ai soldi freschi che sarebbero arrivati dal Genoa mentre al giocatore sarebbe stato garantito un milione di euro a stagione fino al 2016.

Sono giornate roventi quelle che si stanno vivendo in casa Bologna. A riscaldarle ci ha pensato quanto sta accadendo sul fronte Portanova. I tifosi infatti, non vogliono assolutamente che il difensore venga ceduto al Genoa e ieri hanno fatto sentire la propria voce.

A Casteldebole è andata in scena una protesta piuttosto pesante con il presidente Guaraldi. A lui, che secondo i tifosi sarebbe reo di aver smantellato la squadra in estate, sono stati rivolti cori tutt'altro che amichevoli del tipo "Sei un morto di fame", con tanto di raccolta di monetine per un'ironica colletta.

Una situazione, quella che si è venuta a creare, che ha portato allo stop delle trattative con il Genoa per la cessione di Portanova il quale, dal canto suo, ha fatto sapere: "Sono deluso. So che il presidente mi ha tolto dal mercato, ora voglio che la cosa finisca qua altrimenti deve uscire la verità. Io mi sono sempre comportato bene".

Il Bologna ha dunque rinunciato ai soldi freschi che sarebbero arrivati dal Genoa mentre al giocatore sarebbe stato garantito un milione di euro a stagione fino al 2016. La trattativa era stata intavolata, nonostante le smentite di Guaraldi: "Non capisco per cosa sia deluso Portanova, non è mai stato sul mercato".

Sullo stesso argomento