thumbnail Ciao,

L'allenatore bianconero ha confermato che gli piacerebbe poter restare anche nei prossimi anni alla guida della società friulana.

Francesco Guidolin, dopo aver festeggiato sabato scorso contro la Juventus le 500 panchine da professionista come allenatore in Serie A, ha intenzione di continuare a fare il suo mestiere ed ha intenzione di farlo ancora sulla panchina friulana. Ecco che cosa ha affermato ai microfoni di Udinese Channel.

"Non avevo intenzione di intraprendere la carriera da allenatore, casualmente i dirigenti del Giorgione mi hanno chiesto di allenare i ragazzini, ho cominciato in questo modo. Ho cominciato poi col Treviso in C2 e con il Fano in C1. Dopo esserci già stato sono tornato ad Udine nel 2010: all'inizio le cose non sono andate bene, ma poi grazie alla famiglia Pozzo abbiamo cominciato la scalata, che ancora non è affatto finita".

Il rapporto con la società è idilliaco, Guidolin lo conferma ancora una volta: "Con il presidente Pozzo abbiamo un ottimo rapporto, è una persona con la quale c'è una stima profonda, abbiamo molto spesso lo stesso punto di vista. Mi fa veramente piacere essere entrato nella top ten degli allenatori con più presenze in A, vedere il mio nome accostato a quello di grandi allenatori mi fa un po' impressione".

La conclusione è dedicata al futuro: "Anche in futuro mi piacerebbe poter continuare a guidare questa squadra in futuro, ma dovrò parlare con la società alla fine di questa stagione. Di Natale è sicuramente il giocatore più decisivo con il quale abbia avuto a che fare nel corso della mia carriera, ha una media goal straordinaria".

Sullo stesso argomento